Pagina:Dizionario triestino (1890).djvu/213

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
IND — 212 — INF

di friggerla.

Indormenzà, agg. addormentato; mezo indormenzà, addormentatiecio; assonnacchiato, — cogli occhi tra’ peli: — „Corse ad aprire cogli occhi tra’ peli e non riconobbe il marito.“

Indormenzamento, sm.intormentimento; torpore.

Indormenzar, vn. addormentare — e per i poeti e per gli epigrafai anche: addormirei — „S’addormì nel Signore nella verde età d’anni novanta;“ met. rattrappare, rattrappire: — „Go tuti i brazi indormenzai. = Ho le braccia rattrappite;“ che fa indormenzar, addormentativo; sonnifero; indormenzarse sentai co la testa pozada sul pelo, ammammolare;/ar finta de esser indormenzà, fare il merlotto; vnp. addormentarsi, — legar l’asino a buona caviglia. indormenzon, sm. dormiglione, dormiglioso, sonnacchioso.

Indormia, sf. diacòdion, nàrcosi, narcotico, sonnifero.

Indotorar, va. addottorare; t. di giuoco: indottorare.

Indove, avv. dove, ove; poet. dal latino ubi, u’: — „TJ’ siede il successor del maggior Piero. „Dante: Inf. II.

Indovinar, vn. indovinare, divinare, predire; no induvinarghene una, met. non indovinarne una;chichel’induvina xe bravo, chi l’indovina è bravo; induvinila grilo che te farò beato, v. grilo.

Indrio, aro. “addietro, indietro; di nuovo, nuovamente; dar indrio, restituire; indietreggiare, retrocedere, rinculare, — dare addietro; lassar, o meter indrio, posporre; andar indrio — l’orologio: andare, o essere addietro; tempo indrio, tempo addietro; no voltarse indrio, o no voltarse nanca indrio, met. non farsi nè in qua nè jn là, o nè in là nè in qua, o senza voltarsi addietro; deghe ’l resto indrio, met. rifategli il resto, — rifategli un tanto; la mula si rivolta al medico; esser un avanti e indrio, e tornar indrio inveze che andar avanti, v. avanti.

Indur, va. indurre.

Indurida, indurimento, sf. assodamento, induramento, indurimento.

Indurir, va. e vn. addurire, assodare, indurare, indurire, rappigliare, rapprendere; rassegare; incordare, incroiare; rassodare, congelare; indurir del fredo, aggrezzare, aggrezzire, assiderare, intirizzire.

Industriai, agg. industriale,

Industriar, va. industriare; vnp. industriarsi, ingegnarsi, — cercare, o procurare di.

Industrioso, agg. industre, industrioso; met. destro, solerte.

Induvinada, sf. indovinamento.

Induvinar, vn lo stesso che indovinar.

Induvinela, sf. indovinello.

Ineducado, agg. croio, ineducato, malcreato, rozzo, scostumato, screanzato.

Inestar, va. annestare, innestare; vaccinare.

Inesto, sm. annesto, innesto; innestatura; nesto; vaccinazione.

Inetichir, vn. intisichire.

Infadigabile, agg. infaticabile.

Infagotar, va. affagottare, infagottare, infardellare, infagottare, abbatuffolare, rabbatuffolare.

Infamar, va., infamare, vilipendere, vituperare, — render, o rendersi degno d’infamia.

Infamia, sf. abominazione, abominio, infamia.

Infangada, sf. inzaccherata.

Infangado, agg. infangato, inzaccherato, lutulento.

Infangar, va. affangare, infangare, inzaccherare; infangar el de soto de le cotole, dei abiti, impanzanare: — „Se non volete impanzanarvi quelI’ abito accincignatevelo un pò.“

Infarinadura, sf. infarinatura.

Infarinar, va. farinare, infarinare.

Infassadura, sf. bendatura; fasciata, fasciatura, infasciamento.

Infassar, va. bendare; fasciare, infasciare.

Infastidir, va. attediare, infastidire, tediare, — recar fastidio, o noia.

Infazendar, va. acciaccinare, affaccendare.

Infelize, agg. disastroso; infelice, sventurato; malaugurato; povoro infelize,