Pagina:Dizionario triestino (1890).djvu/401

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
SEM — 400 — SEM
tata: — „Beve delle lattate per prescrizione medica; “diminuimento, scemamente, scemanza: — „ Causa il vento secco c’è egli un diminuimento di peso?“

Semar, vn. diminuire, scemare.

Semefrede, sf. semi freddi.

Semelza, sf. semel, semelle.

Semenada, sf. sementa, sementata, seminagione, seminatura, seminazione.

Semenador, sm. seminatore.

Semenar, va, sementare, sementare, “seminare, — far la sementa; sm. seminagione, seminazione; met. spargere, sperperare; marzo suto aprii bagnà beato el contadin che ga semina, prov. marzo asciutto, aprii bagnato, beato il villan c’ha seminato; bisogna seminar co la man e no col saco, prov. spendere ma non spandere; chi no semina no l’a coli, v, racolier.

Semenza, sf. seme, sementa, semente, semenza; sperma; met. ceppo, discendenza, lignaggio, progenie, prosapia, razza-, schiatta, stirpe; semenza de canovo, canapuccia; — de Un, linseme; — de rizino, cherva; — de peri, pomi — e simili frutti: granella; — che no riva madurirse, vanume; andar in semenza, semenzire, tallire, andar in semenza, far seme, produr seme; no esserghe più nanca la semenza, met. non esserci più respice di quella data cosa: — „Mi domandava vin bianco, come se non sapesse che non ce n’è più respice;“ restar per semenza, met. restar per endice.

Semenzata, sf. semaccio: — „Le ha dato certi semacci vecchi e ammuffiti.

Semenzina, sf. semolino: — „ Questi semolini son di tabacco e questi più grossetti di sedano;“ sfp. semini: — Desiderate vi faccia de’ *semini in brodo?“

Semestral, agg. semestrale.

Semicupo, sm. incesso, semicupio.

Seminar e derivati, lo stesso, che semenar, e derivati. >

Semiton, sm. semituono.

Semiza, lo stesso che semelza.

Semo, agg. e sm. minchione, scemo, sciocco; sm. scemamente, scemanza.

Semola, sf. crusca, semola; pien de semola, cruscoso; zogo de la semola, cruscherella, cruscherello; la farina del diavolo va tuta in semola, v. diavolo.

Semolin, sm. cruscello, semolello, tritellino, tritello; semolaio.

Sempiada, sempiagine, sempiezo, sf. sm. attonitaggine, balordaggine, bessaggine, melensaggine, pippionata, scempiaggine, scempiataggine, scempiatezza, scempiezza, scimunutaggine, scipitezza; far sempi’ade, fare a’ sassi pe’ forni: — ..Vorrebbe fare il ditattore e fa a’ sassi pe’ forni, quel bamboccione “

Sempio, agg. cretino, scemo; scipito; attonito; esser un sempio aver poca sessitura; far el sempio, met. fare il grasso legnaiuolo, — fare il minchione per non pagar gabella, — fare l’indiano, o fare il gnorri; guardar torno come un sempio, o parer un sempio, non dare nè in tinche nè in ceci; parer un gatto frugato.

Sempioldo, agg. acefalo, alloccaccio, allocco, alloccone, anitroccolo, avannotto, babbaccio, babbacione, babbaleo, babbano, babbeo, babbio, babbione, babbuasso, baccellaecio, baccello, baccellone, baccellone di piano, baccellone da sgranare con l’accetta, baochillone, bacchiocco, baciocco, bacocco, baggiano, balordaccio, balordo, bambo, bamboccio, bamboccione, barbagianni, barbacheppo, barbalacchio, barbandroco, barlacchio, barlocchio, barullo, baseo, basoso, beco, beccone, bedano, bernardone, bertoldo, besso, bietolone, bighellone, bigollone, bisragazzo, bizzocòne, bocca, bombero, bozzone, bretto, brogio, buonuomo, broccolo, buacciolo, bue, capacchiolo., capassone, capocchio, capo d’assiolo, capone, capozucca, carciofo, castroncello, castrone, cavolo, ceffautto, ceppo, cero, cervellino, chiurlo, cibeca, ciocco, ciofo, cionno, citriuolo, citrullo, ciucciolaceio, ciucco, ciuccolaccio, cocomero, coglione, corbello, corbellone,