Pagina:Dizionario triestino (1890).djvu/575

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
PIO — 574 — TUA
nique: invito di comunella; far pichnich, far piattello, — fare a bocca e borsa, o fare a lira e soldo.

Pichè, sm. v. francese: coltroncino d’Inghilterra, — basino trapunto.

Pirè, sm. v. francese, puree: passato: — «Polli arrosto con passato di piselli.“ — «Eccovi il passato di patate-.“

Plafòn, sm, v. francese, plafond: soffitto, stoiato.

Plisè, sm. dal francese: pieghettatura.

Plucia, sf. v. slava: pasto: — „Du’ soldi di pasto pel miccio.“

Plus, sm. v. francese, peluche: peluzzo.

Pluzer, sm. scaldapiedi.

Pompom, sm. cicotto, nappa, rappa.

Portapè, snt. dal francese, porte-èpèe: dragona.

Potpurl, sm.. v. francese, potpourri: composto, mescolanza;“ miscellanea, rapsodia; .guazzabuglio.

Presniz, sm. specie di pasta dolce, detta in alcuni luoghi: guba- 1 na, e in altri: turbante.

Prie, sm. lo stesso che hric.

Profos, sm. v. tedesca: profosso.

Pul, sf. v. francese, poule: gara, partita, posta.

Punc, sm. v. inglese, punch: ponce.

Punceto, sm. poncino.

Purè, v. francese, lo -stesso che pire. Ragù, sm. v. francese, rqgout: guazzetto, stufatine.

Randevù, sm. v. francese, rendezvous: appuntamento, posta, ritrovo.

Ranglò, sm. hot. dal francese, rane Claude ’ prugna della regina Claudia.

Reclam, smf. v. francese, reclame: stamburata.

Refugiumpecatoris, storpiatura del latino: Refugium peccatorum.

Reporter, smf. v. inglese: raccoglitore, ragguagliatore, relatore.

Revolver, sm. v. inglese: rivoltella.

Ronglò, lo stesso che ranglò.

Sachinpach, sm. storpiatura tedesca: zàino.

Sanfason, m. avv. dal francese, sans fafon: alla sciamannata; esser un sanfason, essere un fastello mal legato.

Scina, sf. dal tedesco: guida, rotaia.

Secreter, sm. v. francese, secrétaire: segreteria.

Sich (el), sm. la crema; sich, quale inter. bene, benone, ottimamente — ma elleno son voci usate antifrasticamente.

Sifoniè, sm. v. francese, chifonnière: armadino, armadio.

Sinter, sm. storpiatura della voce tedesca, Scinder: canicida; lappiatore; met. crudele,, inumano, spietato.

Slaif, sm. freno, martinica; sf. met. ancroia, scanfarda; meretrice, mondana prostituta; cialtrona, sciamannata.

Smetena, smetina, -sf. panna.

Sriita, sf. pandorato.

Splin, sm. v. inglese, spleen: ipocondria, malanconia.

Sport, sm. v. inglese: diporto, divertimento, passatempo, spasso.

Starerza, sf. tirolese.

Straus, agg. e smf. cempenna, goffo, malassestato, malgraziato, sciamannato.

Sturpan, sm. dal tedesco, Sturmhand: aliccio.

Stuz, sm. calice; ed è voce con. cui s’è formato il modo metaforico: ciapar in tei stuz, averla nelle ghette, averla fra capo e collo.

Suarè, smf. v. francese, soirée: serata.

Sueler, sveler, sm. v. tedesca:. traversa.

Svitich, sm. v. slava, cercine.

Tablò, sm. v. francese, tableau:. quadro.

Toast, sm. v. inglese: brindisi.

Tualet, sm. v. francese, toilette: toletta; — nel senso di ciò che occorre per abbigliare una persona: apparecchiatoio; — utensile in cui si