Pagina:Don Chisciotte (Gamba-Ambrosoli) Vol.1.djvu/198

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
180 don chisciotte.

signoria vostra che mi fa seguitarla in ore insolite e per queste strade deserte. — Tirati in là tre o quattro passi, amico, (disse don Chisciotte senza levar le dita dal naso) e da qui innanzi ricordati di quel rispetto ch’è dovuto alla mia persona, nè la molta domestichezza trapassi in noncuranza. — Scommetterei, disse Sancio, che vossignoria crede ch’io abbia fatto qualche cosa fuor del dovere. — Meglio sarà non rimescolare questa faccenda, rispose don Chisciotte.

In questi e somiglianti ragionamenti, padrone e scudiere passarono la notte; ma vedendo Sancio che il giorno si avvicinava, cheto cheto