Pagina:Dottrina dello Schiavo di Bari.djvu/10

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
8


— — Lo stesso, con questo titolo: El Savio Romano et labici disposta, con un Capitolo de’ danari et un Sonetto sopra la honestà delle donne (Senza alcuna nota tipografica, ma sec. XV), in 4.º

Quest’Opuscolo registrasi dal professor Libri nel suo Catalogo e descrivesi nella seguente forma: Il libretto è di tre carte a due colonne, con una bella figura intagliata in legno nel frontispizio. Secondo la lezione di questa stampa, si riprodussero poco dopo li Proverbi inserendoli nel libretto intitolato lo Schiavo de Baro, di cui V. sopra.

— — Lo stesso. Edizione pure senza veruna nota tipografica, ma sec. XVI, in 4.º

Si compone in 4 carte, a due colonne, senza indicazione di luogo; ma forse venne impresso in Firenze sul cominciare del secolo XVI. Così giudica il prof. Libri. Forse è quella stessa edizione registrata dal Molini a facc 150, N. 136 delle sue Operette bibliografiche.

— — Lo stesso, con questo titolo: El Savio Romano et A B C disposta