Pagina:Ferrero - Diario di un privilegiato, Chiantore, 1946.djvu/165

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

diario


«Telegramma N. 28.677 - Roma. Giorno 7-8 - Ore 14,40-15,8.

«”New Statesman” pubblica lettera «anonima informante che Guglielmo «Ferrero avrebbe avuto ordine di riti« rarsi da Firenze nella sua casa di campagna. La lettera prevede possibile premeditato piano uccisione Ferrero e conclude pubblicità pericoli che lo minacciano potrà forse salvarlo.

«Comunichi quanto precede Prof. Ferrer, lo inviti telegraficamente smentire queste fandonie.

Mussolini».


Il governo chiedeva a papà che smentisse che lo voleva assassinare. Papà ha risposto che intendeva prima di fare una smentita di vedere il giornale, e almeno di sapere se si trattava del «New Statesman » americano o dell’inglese.

Lutoslawski era in istato di vera costernazione:«Non avrei mai creduto — diceva — che un governo si occupasse di questi particolari!»


145