Pagina:Ferrero - Diario di un privilegiato, Chiantore, 1946.djvu/172

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

leo ferrero

settembre - ottobre

1° Settembre.

La mamma torna oggi da Torino dove ha dovuto precipitarsi a causa dell’amministrazione della sua famosa casa. Aveva ricevuto da un pretore di Torino un’intimazione ben stramba. Essa avrebbe dovuto restituire 500 lire a un tizio che non aveva mai visto nè conosciuto. La chiave dell’enigma? Due anni or sono Teresa era riuscita con prodigi di abilità e di tenacia a ottenere lo sfratto di due signorine che occupavano da sei anni un alloggetto (il più bello) della casa della mamma e da due anni non pagavano il fitto (una era l’amante di un gerarca). Le signorine non erano ancora partite, che già una lunga fila di aspiranti si presentavano a Teresa per ottenere — quando lo sfratto sarebbe stato eseguito — la concessione di questo alloggio... La scelta della Teresa era caduta su un provinciale che da due anni aveva aperto un negozio a Torino e non aveva ancora potuto trovare un


152