Pagina:Fogazzaro-IdilliSpezzati-1902.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 24 —


le sopracciglia aggrottate, certo non per l’idea di restar sola con me.

Essa non m’incoraggiò con un solo sguardo, ma io ero risoluto di parlarle ad ogni modo. C’erano otto dieci minuti di cammino dallo sbarco di Castagnola alla villetta dove abitavano i Roberts.

Quando il vecchio signore e la giovinetta si furono allontanati, io dissi a miss Harriet in francese: — Signorina, io non posso più fingere con lei. Ella si turbò.

— Ah! — disse. — Lei è lo scrittore italiano? — Sì. — L’ho sospettato subito ieri — esclamò, alzandosi. — Perchè questa commedia? Suppongo ch’ella sia un gentiluomo, signore. È stata una bella cosa di burlarsi di noi? Non credo di potere star qui, adesso.

— Oh, si fermi, signorina ! Io non ho voluto burlarmi di Loro. No davvero ! È stata una piccola vendetta — soggiunsi sorridendo. — Si ricorda che mi ha creduto un pescatore, quando mi ha visto raccomodar la pesca? I suoi occhi esprime-