Pagina:Francesco Ambrosi, Trento e il suo circondario descritti al viaggiatore, 1881.djvu/179

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Distretto di Vezzano 153

effigiati a fresco sette personaggi dell’ insigne famiglia Madruzzo, supposto lavoro di Tiziano; e dove si conserva il monumento di Aliprando, intrepido guerriero uscito dalla stessa famiglia, morto in Ulma il 12 febbrajo 1557. — Baselga (483 m. — 262 ab.) si tiene nella parte superiore della valle di Vezzano, alla distanza di 5.2 Kilm. È sulla strada che reca a Trento, non lungi da Vigolo (520 ab.); paesello che per essere sulla medesima strada presso Baselga, va detto Vigolo-Baselga. — Di là la strada, ripiegando verso il lago di Terlago, gira al piede del Grum (643 m.), volge a Cadine, e poi al Forte del Buco di Vela.

Cadine (474 m. — 649 ab): si sta come in un catino riparato dai monticelli che spiccano dalle falde del Bondone. È un ameno paesello, discosto da Vezzano 7.6 Kilm., al luogo dove s’addita la via di Sopramonte Ha buoni fabbricati tenuti pulitamente, una Chiesa curaziale, ed è patria di Giuseppe Antonio Slop che fu celebre Astronomo alla Specula di Pisa. Cadine è poi noto alla storia municipale trentina per la sconfitta ch'ebbero nelle sue adiacenze gli Anauni da Odorico Panzeria Signore di Arco, a' tempi di Egnone V. Principe di Trento. — Sopramonte (617 m. — 1264 ab): villaggio sorto alle falde del Bondone, sopra Cadine, da cui dista circa 45 minuti di cammino. Si discosta da Vezzano 10 Kilm.; ha qualche bel fabbricato erettovi per uso di villa estiva e autunnale, e guarda la sua amena valletta coltivata nel piano a viti ed a gelsi, ridotta a campi e a prati sulla china del monte, e se-