Pagina:Gemma Giovannini - Le donne di casa Savoia.djvu/61

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


VI.

BIANCA DI SAVOIA

Duchessa Visconti

n. 1331 - m. 1387


Il corpo sulla bara era appena disteso
E già il cammin del cielo l’anima aveva preso.




Suo padre fu Aimone Conte di Savoia, detto il Pacifico; sua madre Yolanda di Teodoro Paleologo marchese di Monferrato. Nacque primo frutto della unione dei suoi genitori, amata perciò e vezzeggiata oltre ogni dire; e precedè soltanto di un anno la venuta nel mondo di suo fratello Amedeo VI, resosi illustre nei fasti della sua Casa, coll’appellativo di Conte Verde.

Aveva essa appena undici anni allorchè, il 24 dicembre 1342, ebbe la somma sventura di perdere la madre, principessa assai colta e gentile, che ne curava assiduamente l’educazione; e non terse ancora le lacrime versate sulla cara spoglia, anche il padre le fu dalla morte rapito il 22 giugno 1342.

Rimasta orfana, era stata giovanissima destinata al trono d’Inghilterra, richiesta al fratello dal Re