Pagina:Gemma Giovannini - Le donne di casa Savoia.djvu/93

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Gemma Giovannini - Le donne di casa Savoia (page 93 crop).jpg


IX.

MARIA

Moglie di Filippo Maria Visconti

n. 1411 - m. 1458


Oh! quel dir. son cosi, povera donna,
Sola soletta.... è pure un gran dolore!



Essa nasceva da una madre buona come un angiolo (Maria Claudina di Borgogna), e da un padre virtuoso e valoroso oltremodo (Amedeo VIII), e naturalmente anch’essa fu buona e virtuosa sin dall’infanzia. L’indole e l’esempio dei genitori hanno grande influenza sul carattere dei figli, e da famiglie buone ed intemerate si hanno, salve rare eccezioni deplorevoli, uomini e donne buoni e intemerati.

Maria, primogenita di bella figliuolanza, era l’idolo di suo padre, che vedeva rispecchiate in lei tutte le materne virtù; ed egli si stimò felice quando, conclusa la pace fra il Piemonte e il Duca di Milano, questi ricercò pure la di lui alleanza, ed inviò i suoi ambasciatori a chiedergli in sposa la figlia prediletta. Ma conoscendo l’indole di Filippo Maria Visconti, che in un regno di quasi quarantanni, non ha lasciato il ri-