Pagina:Giovanni Magherini-Graziani - Novelle valdarnesi.djvu/29

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
12 Il Diavolo

— Si potrebbe vedere?

— Sfido, non si avrebbe a dar noia ai pigionali.

— Come? Non ci sta nessuno?

— Chi vuole che ci stia? Vede, se uno mi dicesse: Se tu torni qui di casa, ti regalo tutto il fabbricato, lo ringrazierei mille volte, ma non ne farei proprio di nulla. Ce l'ha dato il padrone per tenerci il fieno. Vuol venire a vederlo? Angiolina, prendi la chiave.

La bambina andò alla cassetta della tavola, e portò una di quelle chiavi antiche; grossa, tutta arrugginita, cogl’ingegni complicati, col manico lavorato e di forma elegante come tutta la roba del cinquecento.

— Guarda che bella chiave! — dissi.

— Ha la sua parte d’anni — mi rispose la Cicala.

— Si deve andare?

— Andiamo.

Dopo qualche minuto eravamo di faccia alla casa della Mora.