Pagina:Giulia Turco Turcati Lazzari - Il piccolo focolare, 1921.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

- 22 -

Madre vuol dir martire.


28. Zuppa di lattuga. - Cotta che abbiate un momento 400 gr. di lattuga nell'acqua bollente, salatela, spremetela, tagliatela finamente colla mezzaluna, arrostitela in 80-35 gr. «rea d. burro o di strutto, unitevi 2 litri di brodo buono e quando avrà sobbollito qualche minuto portatela in tavola, dopo averla versata su alcune fette di pane bianco. Non dimenticate il sale, il pepe e un po di formaggio. Per 4 persone. Questa zuppa diventa ancor migliore se vi si aggiungono erbe aromatiche a piacere.

29. Zuppa di pomidori. — Fate rosolare in un pezzetto di strutto fino o di burro della grossezza di mezz’ovo alcune cipollette trite, unitevi 10 pomidori ben lavati, divisi a metà e puliti dai granelli, sale, pepe e un litro d’acqua. Lasciate sobbollire il composto un paio d’ore, rifondendo l’acqua ove occorresse, unitevi poi due litri di brodo o d’acqua in cui avrete sciolto un cucchiaino d’estratto Liebig; quando ha ripreso il bollore versatelo nella zuppiera in cui avrete collocato 120-150 gr. di pane tagliato a fette e abbrustolito sulla brace. Questa zuppa si avvalora se vi si aggiungono radici pestate fine, come carote, sedano, pastinache ecc. facendole rosolare colle cipolle. Per 4 persone.

30. Zuppa di zucca marina nel brodo. — Cuocete al forno badando che il calore non sia tale da farle mutar colore, oppure lessate semplicemente nell’acqua un pezzo (un chilogrammo circa) di zucca marina o barucca ben matura a cui avrete levato i semi, i filamenti e la polpa molle. Essa sarà pronta in 30-40 minuti secondo la qualità; la zucca da cuocersi a lesso va prima mondata. Tagliatela quindi a dadi e soffriggete questi in un tegame con un pezzetto di burro o di strutto fino bollenti, per passarli poi da uno staccio, premendo fortemente con un cucchiaio di legno. Raccogliete il passato in una padella, diluitelo con un po’ d’acqua, tanto da renderlo liscio, aggiungetevi due litri di brodo, lasciate sobbollire una ventina di minuti e poi versate il composto nella zuppiera. Potete anche unirvi dadolini di pane arrostito facendoveli sobbollire un momento. Se v’aggrada evitate di arrostire la zucca. Essa ci perde di sapore un poco ma ci guadagna l’economia. Non dimenticate pepe e sale. Per 4 persone.