Pagina:Giuochi ginnastici raccolti e descritti per le scuole e il popolo.djvu/84

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
60 Parte seconda.

deve passare la palla, perchè il tiro sia buono. Ma d’ordinario il giuoco si fa col cordino a terra, indicato per lo più da una linea di pietra.

d) Il costume. Quando il giuoco è fatto per pubblico spettacolo, i giocatori sono vestiti di bianco: hanno una giacchettina sbracciata, i calzoni corti fino al ginocchio, le calze lunghe e le scarpe basse. Inoltre, per contrassegno, portano alla cintura una fascia d’un dato colore.

3. I giocatori.

a) Numero. Di solito partecipano alla gara sei giocatori, divisi in due partiti: Battitori e Ribattitori.

b) Disposizione. Ogni partilo prende posto ih un compartimento col giocatore principale, chiamato Primo battitore, nel mezzo agli altri due, detti Spalla e Terzino, i quali si collocano uno verso il segno duella volata e l’altro verso il cordino.

Quest’ordine è conservato per tutta la partita.

c) Mandarino. Oltre ai sei giocatori, occorre un’altra persona estranea alla gara, la quale compie l'ufficio di buttare la palla al Battitore ed è chiamata Mandarino.

d) Il Segnatore è colui che nota i punti e i giuochi, li annunzia ad alta voce, e avvisa quando i giocatori devono cambiar parte.