Pagina:Giuseppe Grassi - Saggio intorno ai sinonimi della lingua italiana (1821).djvu/148

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
130

SUPERFICIE - AREA.


La scienza adopera queste due voci ad esprimere alcune qualità geometriche dei corpi, ma con queste avvertenze, che colla voce area si determina sempre la misura di una data figura, e con quella di superficie si lascia per lo più indeterminata1; che superficie si estende alle qualità apparenti e sensibili tanto fisiche quanto geometriche, ed area vien ristretta alla sola misura geometrica superficiale: quindi, parlando coi geometri, e coi fisici, si dirà correttamente una superficie, e non un’area, scabra, liscia, aspra, perchè superficie si impiega ad esprimere le parti esterne e sensibili delle cose, e per altra parte si dirà meglio un’area di tre piedi quadrati, un’area piccola, un’area grande, che non una superficie piccola, o grande, perchè è uffizio unico d’area quello d’indicare la quantità superficiale d’una figura, che è misurata. Da questi significati primitivi delle due voci derivano poscia alcuni altri più in uso nel discorso famigliare, o nelle cose d’arti; epperò----

  1. Vedi Legendre géom.