Pagina:Gli sposi promessi II.djvu/104

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
254 gli sposi promessi - tomo ii


«Ora» disse la Signora, «parlate con libertà. Qui non c'è né madre né padre; e ditemi il vero, perché le bugie che mi potreste dire,1 le ravviserei tosto come una antica conoscenza: 2 non 3 temete di nulla: 4 qualunque sia il vostro caso, io vi proteggerò, purché siate sincera con me.» Lucia pose 5 la picciola destra sul cuore, e con quell’accento che toglie ogni dubbio, rispose: «Signora, la verità è quello che ha detto mia madre, e che ha scritto il padre Cristoforo: io non ho mai giurato finora, ma se 6 Ella, reverenda signora7 vuole ch’io giuri in questa occasione, io son pronta a farlo.»

«Non dite più, ché vi credo,» rispose la Signora. Ma contatemi 8dunque tutta questa storia.» 9 E qui cominciò ad affogare Lucia d’inchieste, 10 volendo sapere tutti ì particolari della persecuzione di D. Rodrigo, e delle relazioni di Lucia con Fermo.

Questa curiosità era come ognuno può figurarselo 11 assai molesta alla povera Lucia. All’istinto del pudore, 12 ed 13 alla ripugnanza naturale di 14 parlare di se stessa, 15 su questa materia, si aggiungeva il timore anche di dire qualche cosa 16 di sconvenevole in presenza della reverenda madre. Lucia, che aveva parlato con un uomo, e che gli aveva dato promessa di sposarlo, 17 che aveva tentato un matrimonio clandestino, si riguardava come una donna 18 esperta e più forse che non conveniva, nelle cose del mondo, 19 come una scaltritaccia 20 al paragone di una monaca, velata, rinchiusa, separata dal consorzio degli uomini, e 21 pigliava le inchieste 22 della Signora a un di presso come si fa a quelle talvolta indiscretissime dei ragazzi,23 dalle quali uno si sbriga alla meglio, cercando di non rispondere direttamente e di mandare in pace l’interrogante.

E 24 quanto 25 le domande erano più avanzate, Lucia le attribuiva ancor più ad una pura e santa ignoranza. 26 Rispose dunque sopra Fermo, che quel giovane l’aveva chiesta a

    Valentin (ossia: Fattela tradurre dal Valentino). Tra la fine della pagina poi e parte della citazione inglese: «Io preferirei l'ultimo discorso».

  1. le fareste
  2. e se altri e
  3. tem
  4. se altri avesse pensato mai che
  5. una
  6. Lei
  7. non
  8. invece
  9. Che cosa vi [ha de] diceva questo signore?
  10. domandando
  11. molest
  12. tanto più forte a la
  13. una
  14. parlare
  15. in
  16. di avanzata
  17. si (parola illeggibile) si credeva una
  18. troppo
  19. pe
  20. in
  21. [rispingeva] riguarda
  22. indiscrete
  23. alle quali uno
  24. quando
  25. Sic.
  26. Rispose