Pagina:Gli sposi promessi II.djvu/179

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

capitolo ix - tomo ii 329

poche parole, l’altro che era nella via, afferrò d'improvviso Lucia pei fianchi, la sollevò, e 1 con l’ajuto del compagno la pose 2 a forza nella carrozza; dove fu tosto presa, ritenuta, posta a sedere da due che vi erano: 3 il malandrino 4 che aveva parlato la segui, l’altro chiuse lo sportello, e il cocchiere 5 sferzò i cavalli, e la carrozza parti di galoppo. Lucia al sentirsi presa 6 levò un grido, lo raddoppiò quando si senti alzata 7 ficcata nella carrozza; ma, quando vi fu, una manaccia villana le cacciò un fazzoletto sulla bocca, e 8 le soffocò il grido nella gola: 9 Lucia si divincolava; ma era tenuta da tutte le parti, faceva forza, per pingersi verso lo sportello, per farsi vedere alla strada, ai campi; ma due braccia 10 nerborute la tenevano per di dietro come conficcata al fondo della carrozza, due braccia nerborute ve la rispingevano per dinanzi, mentre tre bocche d’inferno dicevano con la voce più dolce che era lor concesso di formare: Zitto Zitto, non abbiate paura, non vogliamo farvi male; non è niente, non è niente. » Lucia tra per la sorpresa, tra per 11 lo terróre che andava sempre crescendo, tra pei pensieri tutti oscuri, e tutti orrendi 12 che le passavano in furia per la mente, tra per lo sforzo che faceva e quello che pativa, [si] senti mancare gli spiriti : le sue idee si abbujarono, cominciò a veder come confusi fra di loro quegli orridi visacci che le stavano dinanzi, un sudore freddo le coperse il vólto, allentò le braccia, 13 lasciò cadere indietro la testa, abbandonò la persona 14 al fondo della carrozza, e svenne.

«Coraggio, coraggio» 15 dicevano gli scherani, ma Lucia non 16 intendeva più nulla.

«Diavolo!» disse uno dei malandrini: «par morta.»

«Niente, niente,» disse un altro: « ci vorrebbe un po’ d’aceto da mettergli sotto il naso. »

«È li covato l’aceto: » disse il terzo: «se 17 potesse servire quel fiasco di vino che è riposto li sotto il sedile. »

«Che vino ! » riprese il secondo, « aceto vorrebb’essere. »

«Vedete che mala ventura,» disse ancora il terzo: «se

  1. tutti
  2. per
  3. A margine, in penna: « . punto fermo »
  4. la seguì
  5. [sfer] diede
  6. diè un
  7. post
  8. ve lo tenne a forza,
  9. A margine, in penna: « . punto fermo. »
  10. noderose la
  11. [lo] terrore
  12. A margine, in penna: « Troppi e poi troppissimi - orrendi ».
  13. si abbandonò
  14. all'appoggio
  15. Diavolo ! disse uno di qu
  16. udiva
  17. fosse