Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/173

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


OLO VII - TOMO III. 539 dosi verso la brigata, col braccio che gli rimaneva libero, andava iscrivendo nell’aria certi saluti, a guisa d’un nodo di Salomone; ai quali le braccia e le voci della brigata ri¬ spondevano in modo poco dissimile. Ma l’oste, scotendolo, lo tirava verso 1 una porticina, tanto che potè entrarvi e met¬ tersi su una scaletta angusta di legno ; per la quale, dando a permo un avviso ad ogni scalino, lo2 tirò nella stanza. Quivi Fermo si guardò intorno, e disse: «bene! bravo! galantuomo ! son contento. » Poscia,3 forzandosi di fissare in faccia all’oste due occhietti,4 che luccicavano 5 e si6 oscu¬ ravano a vicenda come7 lucciole,8 s’abbandonò come è da uomo brillo, appoggiandosi sul destro piede per chinarsi verso di quello,9 e ricadendo poi indietro sul sinistro, sten¬ dendo 10 verso la faccia dell’oste la mano, coll’indice e col medio" tesi18 spiegati al mezzo, e13 aperti, per farle14 quella carezza11 di protezione amorevole, che in milanese si chiama una mezz’oncia, senza però poter maiir' giungere ad afferrare quella guancia liscia e rubiconda dell’oste, disse con 11 una cera tra amichevole e corrucciata: « Ah ! oste, oste ! furbaccio ! tu. mi hai voluto fare un tiro da nimico ... ma, la ti è venuta busa, perché ... perché io sono un mariuolo... e tu però non hai trattato bene, perché ... tu dovresti tener la parte dei buoni figliuoli... e non di quelli che fanno le gride, perché ... quelli che fanno le gride, non vengono a bere il tuo vino... povero min¬ chione che tu sei... e non ti danno un becco d’un quattrino, perché... sono superbi, e avrebbero paura di sporcarsi 18 la tonaca e ... non sono gente di buona compagnia... ché " basta vedere il Ferrer, che è il meglio di tutti " e pare... un 21 dottore di medicina ammalato ... dunque, chi ti fa an¬ dare la bottega .. .is chi è, chi non è ... sono i bravi figliuoli.» L’oste,23 il quale non avrebbe creduto che Fermo fosse ancora in caso di mettere insieme tante parole con un senso 1 [la] una porta tanto che potè — - condusse nella — 3 fissando —

  • luccicanti —1 tratto tratto — « spegnevano — 7 due —8 si [chi] appogg

I chinandosi — 9 Cancellato, non dal Manzoni, e scrittovi sopra l'oste. A margine poi, in penna: « l’attitudine non è da uomo brillo ». —10 alla ja — u mezzo — 12 e mezzo — 13 e sep — “ Sic. una — |:' di — *“ arr vare alla guancia — 17 un’aria tra — 18 [l’abito | un] toga — 19 il Ferrer — e ha una cera di dott —21 dottore — 22 sono — 83 che non [avreb] credeva 540