Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/184

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


550 ' OLI SPOSI PROMESSI mo. Ma finalmente1 si trovò vestito: e allora ponendo |e mani nelle tasche del suo farsetto: «oh!» disse, «io aveva una lettera: voi me l’avete rubata.» «La lettera è qui,» disse il notajo, traendoia di seno in fretta, e s senza 3 pensare in quel momento a ribattere l’irriverenza del rimprovero: «è ella questa?» soggiunse mostrandola. « Questa appunto, » rispose Fermo, stendendo la mano per prenderla. «Piano, piano,» disse il notajo; «ho piacere che l’ab¬ biate riconosciuta, ma non ve la posso dare:1 vi sarà resti¬ tuita a momenti da chi si deve, purché abbiate giudizio: andiamo, andiamo. » « Voglio la mia lettera, » disse Fermo : « che bricconeria è questa? a forza di trattare coi ladri, avete imparato il mestiere. » 6 I birri volevano gettarsi addosso a Fermo; ma il no¬ tajo, sporgendo in fuori il mento e la mandibola inferiore,11 allargando le narici, sbarrando gli occhi, e scotendo il capo in fretta, fece loro intendere di non muoversi.7 L’uomo era in angoscia: pensava che non v’era da perder tempo, che il pericolo cresceva, che il tragitto sarebbe stato rischioso, e che il miglior modo di farlo sicuramente era di condurre Fermo con la persuasione. Gli diede quindi la lettera,8 di¬ cendo:9 «ecco ch’io jni fido di voi, ma abbiate giudizio, venite con buona maniera, ché sarà meglio per voi; quando sarete riconosciuto per un galantuomo, sarete messo tosto in libertà : è un affare di mezz’ora. Andiamo, da bravo. * Cosi detto, apri la porta, e precedette il corteggio; Fermo, non avendo più nessun pretesto d’indugio, gli tenne dietro, e i birri ,u fecero la retroguardia. Scesa la scaletta, il no¬ tajo fece un cenno ai birri, e disse a Fermo: « abbiate pa¬ zienza,11 fanno il loro dovere;» e mentre gli proferiva questa bella parola, i birri 19 afferrarono, l’uno la destra, l’altro la sinistra di Fermo, e 13 le allacciarono con certi strumenti, i fra — = non — 3 badare alia — 1 ve la restituiranno -* Segno richiamo, c a margine, in penna: «Qui Fermo s’accorga dei denari, e li richieda con ancor maggior premura». — c respingendo il naso — 7 II pover dia — 8 Segno di richiamo, e a margine, in penna: « e i denari SE ti PARE •. — 9 ecco — 10 [che fa | loro] chiusero — 11 è no — 15 l’uno dall’una parte e — 13 coi « CAP