Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/60

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


426 OLI SPOSI PROMESSI timore che avevano avuto per quella innocente,1 mettevano fuori2 i pensieri che avevano compressi, o comunicati sotto voce, alla sfuggita; e, trovando una conformità negli altri sentivano che a quei pensieri era unita una forza. La giuJ stizia aveva trionfato, il cielo s’era manifestato per l’inno¬ cente, e questa manifestazione, che pareva una promessa d’aiuto, accresceva ancor più l’animo di tutti.3 Un potente scellerato aveva pubblicamente 4 abjurata col fatto la 5 ini¬ quità, e l’aveva cosi vilipesa e indebolita nello stesso tempo." L’iniquità era conosciuta,1 e, perdendo un protettore terribile aveva acquistato un nemico pur terribile: un Cardinale, un Santo, un nobile, uno che aveva mezzi di persuasione, di forza, di autorità, di aderenze. Quella poi che rinforzava l’effetto di tutte queste 8 con¬ siderazioni, era la notizia sparsa: che il Cardinale veniva a visitare anche quella parrocchia, che si fermerebbe qualche tempo ne’ contorni, che ci sarebbe folla d’uomini condotti dallo stesso sentimento pio, avverso alla ingiustizia. E già si diceva che il castellano di Lecco, quello Spagnuolo di cui il podestà aveva tanta stima, si disponeva ad 9 incon¬ trare il Cardinale in gran pompa, coi suoi soldati: tutta la forza, tutto lo splendore era per la pietà e per la giustizia. Ognuno pensava che gli scellerati avrebbero dovuto conver¬ tirsi Come il Conte, o perdersi d’animo, e fuggire. Don Rodrigo, dopo una breve esitazione, prese quest’ulti¬ mo partito. La violenza 10 quando è assistita dalla fortuna, ama a mostrarsi:*1 ella ha con sé come 12 un argomento della sua bontà, o della sua ragionevolezza, poiché ottiene il suo intento; ma, quando è abbandonata dalla fortuna, quando non valgono altri argomenti che quelli del diritto, del senso universale della giustizia, che13 le mancano, quando14 appare non solo come ingiustizia, ma come sbaglio, allora la vio¬ lenza 15 vorrebbe nascondersi anche a se stessa. Don Ro¬ drigo pensava che cosa mai avrebbe potuto fare 18 di con¬ veniente, 17 che stesse bene in quei giorni, e non trovava nulla, nemmeno un soggetto di discorso con chi venisse 1 e tiravano — 8 sentimenti — 3 V’era poi anche di più la con¬ fessione — 1 confessata — sua —8 Segno, e a margine, in penna : ■ punto fermo». Cancellalo E la giustizia era salva — 1 e aveva un — * cause — ® andargli — 10 fortunata — 11 ma quando — 12 una — 13 gli ma — 44 è non solo — ir' si nasconde e — 18 in — a di