Pagina:Gli sposi promessi III.djvu/70

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


436 OLI SPOSI PROA1ESS1 foro* accresceva ed esacerbava 2 tutti questi cordogli- i mancava l’ajuto, e il consiglio: quegli a cui ella confidava anche i mezzi pensieri, quegli le cui parole la rendevi sempre più tranquilla, e più conscia di se stessa. Ouanfn a. D. Rodrigo, egli era messo almeno per qualche temi™ fuori del caso di far paura; e la rimembranza di quest’uomr, trista certo e schifosa4 per Lucia, non accresceva però Ip sue inquietudini. Pensava però che5 D. Rodrigo sarchi * tornato, e rimasto; e che il Cardinale non avrebbe potutn sempre aver l’occhio sopra di lei per difenderla; e da questo pensiero deduceva la necessità di trovare qualche dimora più sicura, e sperava che il Cardinale stesso np avrebbe tolto l’incarico. Cosi dopo d’avere abbracciata la Zia, che l’accolse pian¬ gendo, Lucia la lasciò con Agnese, che se ne impadroni ner raccontarle tante tante cose; e si ritirò nella sua stanza Ivi dopo d’aver ringraziato Dio dell’averla ricondotta quivi ol¬ tre e contra la speranza, si mise a rivisitare tutte le sue masserizie, come7 per provare se potesse ricominciare la sua vita passata; ma non v’era oggetto nella casa, non v’era angolo, al quale non fossero associate idee divenute dolo¬ rose e ripugnanti. Lucia prese come macchinalmente il suo arcolajo,8 e sedette a dipanare la matassa di seta, che aveva lasciata a, mezzo, quando Fermo venne a pigliarla per la spedizione del matrimonio clandestino. Dopo pochi momenti, ecco10 giungere Perpetua affannata a dire che 1 Monsignore, tornato di Chiesa, aveva chiesto se Lu¬ cia era arrivata, e che, udendo di si, aveva ordinato che1' fosse tosto chiamata. « Il Signor Curato poi, » aggiunse Perpetua sottovoce, « mi ha imposto di dirvi, o Lucia, che vi ricordiate ■' del parere che vi ha dato a Chiuso: ehm ? sapete? di non dir nulla di quel tale affare: Agnese; m’intendete? del matri¬ monio? guardatevi dal parlarne, perché, perché, i Cardinali passano e i curati restano.» Le due donne si guatarono in viso, come per dire l’una all’altra: — ora mò ? non siamo più in tempo. — Ma Agnese, fatta una faccia tosta, disse a Lucia 1 era un — 2 qu — * pure — < Variante orrenda — 5 il Cardinale dal quale in fondo veniva tutta la sua sicurezza, non avrebbe fatto che passare per di là, che — '■ luogo — 7 cercando di ricominciar subito la — « [e si po] e sedette — 9 intralascia — venir - “ il Car — {~ gli — ‘3 di quello che CAPITOLO [IV] -