Pagina:Goldoni - Opere complete, Venezia 1910, X.djvu/135

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

129

più. So che le anime grandi si onorano col chieder loro le grazie. Una ne chiedo a V. E., che stimo quanto la vita, ed è la permissione ch’io possa in pubblico gloriarmi di essere quale ossequiosamente m’inchino

Di V. E.


Umiliss. Devotiss. Obbligatiss. Serv.
Carlo Goldoni.