Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/131

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

A un abete 123




A UN ABETE.


 
Tragico abete, vivi?
      E ancor dall’erma rupe
      Signoreggi le cupe
      4Forre e i cadenti clivi?

Vivi, stancando il nerbo
      De’ venti, irsuto e frusto,
      Tutto una piaga il fusto,
      8Ma diritto e superbo?

Se le folgori accese
      Che ti morsero il tronco
      T’han di più rami cionco,
      12Nessuna al suol ti stese.