Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/132

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
124 Le Rime della Selva


Quale ti vidi un giorno,
      Tale allo sguardo mio
      Riappari. Non io
      16Quale allor fui qui torno.

Ero a quel tempo, o abete,
      Degli anni miei nel fiore,
      E mi teneva amore,
      20Cara e ingegnosa rete.

Ero a quel tempo, o abete,
      Pien di baldanza in fronte:
      Bevevo ad ogni fonte
      24E bruciavo di sete.

E come t’ebbi scorto,
      Dissi ridendo: Al certo,
      S’io torno, quel diserto
      28Albero sarà morto.

Ed ecco, o viva trave,
      Tu sopra questi balzi
      Erta e salda t’innalzi
      32Com’albero di nave.