Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/211

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Il mio romitaggio 203


Ma non perciò mi sgomento:
      A tutto ci si rimedia:
      E se un rimorso t’assedia,
      76Basta tu dica: Mi pento!

Eh sì, mi pento e prometto
      Di non cascarci mai più,
      E d’esser anzi perfetto
      80(O quasi) in ogni virtù.

Ogni mia mala azïone
      Confesserei a me stesso;
      Poi, col mio bravo permesso,
      84Mi darei l’assoluzione.

Chè uomo ben confessato,
      E debitamente assolto,
      Gli è come, per non dir molto,
      88Se non avesse peccato.

Sarebbe la mia preghiera,
      Non latina, ma toscana,
      Senz’arzigogoli, piana,
      92E soprattutto sincera.