Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/22

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
14 Le Rime dalla Selva


Colà, dove quel fonte
     Sgorga chiaro e sonoro,
     Chinò l’altera fronte,
     72E mormorò: T’adoro!

E qui, dove si perde
     Nel querceto ogni via,
     Su questo balzo verde,
     76Qui, sotto il sol, fu mia.

Fu mia!... Tempi lontani! —
     Fu. — Troppe cose anch’esse
     Furono. — Sogni vani!
     80Menzognere promesse!

Ora qua ’ntorno sperso
     Vommi aggirando e solo,
     E torturando il verso
     84Inganno il tempo e il duolo.

Questo d’amore il frutto!
     Questo alla tarda e greve
     Stagione il premio! — Tutto
     88Ciò che finisce è breve.