Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
24 Le Rime dalla Selva


E confondendo l’alterno
     Sospiro in voci supreme,
     Talor dicevano insieme:
     16Oltre la vita! in eterno!

Oh, numi! chi d’improvviso,
     Quando più stavo in ascolto,
     Chi d’improvviso, nel folto,
     20Rise d’un sì sconcio riso?

D’un riso sì sbardellato,
     E insolito in queste bande,
     Che il bosco, quant’egli è grande,
     24Ne parve scandolezzato?

Non io, non io certamente;
     Perchè, se talvolta rido,
     Ne attesto Giove e Cupido,
     28Io rido sommessamente.

Non io, non io, ve lo giuro,
     Impenitente e digiuno
     Sognatore; — ma qualcuno,
     32Oh, qualcuno di sicuro.