Pagina:Graf - Le Rime dalla Selva, 1906.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Alla mia ombra 79




ALLA MIA OMBRA.


 
O tu, che segui con rara
     Costanza il dubbio mio passo,
     Ombra del corpo mio lasso,
     4Quanto me stesso io t’ho cara.

Il che vuol dire che molto
     In questo mondo birbone
     T’ho cara; e ciò con ragione,
     8Non per un ticchio da stolto.

O non facciam forse il pajo?
     Non siamo nati ad un parto,
     All’ore nove ed un quarto
     12D’un bel mattin di gennajo?