Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/264

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


1929-1933: MISCELLANEA I 257 nella « Glossa perenne » sugli Almògavari, interessante per due rispetti. Da un lato gli Almògavari (truppe leggere cata¬ lane, | addestrate nelle aspre lotte della «reconquista» a combattere contro gli arabi col modo stesso degli arabi, cioè in ordine sparso, senza una disciplina di guerra, ma con im¬ peti, agguati, avventure individuali) segnano Pintroduzione in Europa di una nuova tattica, che può essere paragonata a quella degli arditi, sebbene in condizioni diverse. Dall’altro lato essi, secondo alcuni eruditi, segnano l’inizio delle com¬ pagnie di ventura. Un corpo di Almògavari fu mandato in Sicilia dagli Aragonesi per le guerre del Vespro: finisce la guerra, ma parte degli Almògavari si reca in Oriente al ser¬ vizio del basileus delPImpero bizantino Andronico. L’altra parte fu arruolata da Roberto d’Angiò per la guerra contro i ghibellini toscani. Poiché gli Almògavari avevano mantelli neri, mentre i fiorentini, in processione o in «cavallata» ve¬ stivano il camice bianco crociato e gigliato, da ciò sarebbe nata, secondo Gino Masi, la denominazione di Bianchi e Ne¬ ri. Certo è che, quando gli Angioini lasciarono Firenze, mol¬ ti Almògavari rimasero al soldo' del Comune, rinnovando d’anno in anno la loro «condotta» \ La «compagnia di ventura » nacque cosi come un mezzo per determinare uno squilibrio del rapporto delle forze po¬ litiche a favore della parte più ricca della borghesia, a danno dei ghibellini e del popolo minuto. §{115). Sul Risorgimento e il Mezzogiorno. I libri di Marc Monhier, Notizie storiche sul brigantaggio nelle pro¬ vince napoletane, da Fra diavolo al 1862, e La Camorra, mystères de Naples \ S ( 116). La funzione cosmopolita degli intellettuali ita¬ liani. Da un articolo di Nello Tarchiani nel «Marzocco» del 3 aprile 1927: Un dimenticato interprete di Michelan¬ gelo | (Emilio Ollivier): «Per lui (Michelangelo) non esiste¬ va che Parte. Papi, principi, repubbliche erano la stessa co¬ sa, purché gli dessero modo di operare; pur di fare, si sareb¬ 134 135