Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/266

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


I 259 § (119). Il tentativo di riforma religiosa francescana. Quanto rapidamente sia decaduto lo spirito di san France¬ sco appare dalla Cronaca di fra Salimbene da Parma. Cfr «Nuova Antologia»del 16febbraio 1929: VittorioMarva- si, Frate Salimbene da Parma e la sua Cronaca La Cronaca è stata tradotta nel 1928 da F. Bernini ed edita da un Ca- rabba di Lanciano. Vedere in quanto il tentativo «laico» di Federico II coincide col francescanesimo: certo dei rappor¬ ti ci sono stati e lo stesso Salimbene è ammiratore di Fede¬ rico, anche scomunicato. § {i2o). Sull1America. Nella «Nuova Antologia» del 16 febbraio 1929 questi articoli: 1) Il trattato di Wash¬ ington per la limitazione degli armamenti navali e le sue conseguenze, di Ulisse Guadagnini; 2) Il patto Kellogg, di Carlo Schanzer; 3) La dottrina di Monroe, di Antonio Bor- goni \ 9 § ( 121 ). Cadorna. Spectator (M. Missiroli), Luigi Ca¬ dorna«Nuova Antologia» del i° marzo 1929l. Osservazio¬ ni brillanti, ma. superficiali, sulla tradizione politico-militare della famiglia Cadorna e sulle condizioni di crisi dell’eserci¬ to italiano nel periodo in cui Luigi iniziò e compì la sua car¬ riera. Importanza del generale | napoletano Pianell nell’in- fondere uno spirito nuovo nel nuovo esercito nazionale, contro la tradizione burocraticamente francese dello Stato maggiore piemontese, composto di elementi mediocri: ma Pianell ( era ) vecchio e la sua eredità < è stata ) più di critica che di costruzione. Importanza della guerra del 70 nel mu¬ tare le idee sull’arte militare, fossilizzate sulla base della tra¬ dizione francese. Cadorna collabora con Pianell. Si «fossi¬ lizza» sull’aspetto tecnico, di organizzazione della guerra, e trascura l’aspetto storico-sociale. (Mi pare che questa sia un’accusa esagerata: la colpa non è di Cadorna, ma dei governi che devono essi educare poli¬ ticamente i militari). Il modello napoleonico non può essere 260