Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/383

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


QUADERNO 3 (XX) interessante sapere chi al « Corriere » era incaricato di scegliere questi romanzi e da quali criteri partiva. Il «Mattino Illustrato», sebbene esca a Napoli, pubblica romanzi di tipo «Domenica», ciò che significa che c’è un gusto diffuso. Relati¬ vamente e forse anche in modo assoluto l’amministrazione del «Cor¬ riere della Sera » è la maggiore diffondi trice di questi romanzi popo¬ lari: ne pubblica almeno 15 all’anno e con tirature altissime. Deve venire poi la Casa Sonzogno (forse qualche anno (fa) la Sonzogno | 56 bis pubblicava molto di più che il «Corriere»). Un confronto nel tempo dell’attività editoriale della Sonzogno darebbe un quadro delle varia¬ zioni avvenute nel gusto del pubblico popolare: sarebbe interessante farlo, ma di una certa difficoltà, perché la Sonzogno non pubblica l’anno di stampa e non numera il più delle volte le edizioni. Uno stu¬ dio dei Cataloghi darebbe forse dei risultati. Il confronto tra il cata¬ logo di 40 anni o 50 anni fa e quello odierno sarebbe già interessante: tutto il romanzo lacrimoso-sentimentale deve essere caduto nel di¬ menticatoio eccetto qualche «capolavoro» del genere che deve resi¬ stere ancora (come la Capinera del mulino mi pare del Richebourg) *. Cosi è interessante seguire le pubblicazioni di questi romanzi a di¬ spense. Un certo numero di romanzi popolari italiani devono aver pubbli¬ cato il Perino e recentemente il Nerbini, tutti a fondo anticlericale, dipendenti dal guerrazzismo. Anche una lista delle case editrici di questa merce sarebbe interessante. Cfr Quaderno 21 (xvn), pp. 26-28. § (97). Il Concordato. Allegata alla legge delle Gua- rantigie fu una disposizione in cui si fissava che se nei pros¬ simi 5 anni dopo la promulgazione della legge stessa il Va¬ ticano rifiutava di accettare l’indennità stabilita, il diritto all’indennità sarebbe venuto a cadere. Appare invece che nei bilanci fino al 1928 era sempre impostata la voce del¬ l'indennità al Papa: come mai? fu forse modificata la dispo¬ sizione del 1871 allegata alle Guarantigie e quando e per quali ragioni? La quistione è molto importante. § {98 ). Spartaco. Una osservazione casuale di Cesare (Bell. Gali., I> 40»5 ) rivela il fatto che i prigionieri di guerra cimbri furono il nu¬ cleo della rivolta di schiavi sotto Spartaco. Questi rivoltosi furono annientati. (Cfr Tenney Frank, Storia economica di Roma, trad. itM 57 Ed. Valleclchi, p. 153) *. (Vedi nel Frank, in questo stesso capitolo, le osservazioni e le congetture sulla diversa sorte delle varie nazionalità di schiavi e sulla loro sopravvivenza probabile in quanto furono di- «