Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/512

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


miscellanea) § {58). [Letteratura popolare]. Atkinson N., Eugène Sue et le roman-jeuilleton. In 8°, pp. 226, Parigi, Nizet et Bastard, 40 fr. Cfr Quaderno 21 (xvii), p. 155. § (59). [Storia delle classi subalterne']. Rosmini A., Saggio sul comuniSmo e sul socialismo, pubblicato a cura e con prefazione di A. Canaletti Gaudenti. In 16°, pp. 85, Roma, Signorelli, L. 6 (Da vedere insieme con le encicliche papali emanate prima del 48 e citate nel Sillabo di Pio IX, come commento italiano al primo paragrafo del Manifesto2: cfr anche il capitolo bibliografico nel Mazzini di Salve- mini) \ Cfr Quaderno 11 (xvm), p. 5. % § (60). Argomenti di cultura \ Una rassegna critico-bibliografi¬ ca sulla quistione del capitalismo antico: confronto tra le due edizio¬ ni, francese e italiana, del libro del Salvioli \ articoli e libri di Corra¬ do Barbagallo (per es. L'Oro e il fuoco) e polemica con Giovanni San- na2. Caratteristico nel Barbagallo il «tono» di questi scritti: la pole¬ mica ricorda la quistione settecentesca sugli antichi e 1 moderni. Che importanza e significato ha avuto questa polemica settecentesca? Essa è stata l’espressione della coscienza in via di sviluppo che una nuova fase storica era ormai iniziata, completamente rinnovatrice di tutti i modi di esistenza, radicalmente sconvolgitrice del passato. Confronta con ciò che scrive Antonio Labriola nel frammento Da un secolo al¬ l'altro sul significato | del nuovo calendario instaurato dalla Rivolu- 34 bis zione francese3 (tra il mondo antico e il mondo cristiano non c’è sta¬ ta una cosi profonda coscienza di distacco: la storia del calendario ac¬ cennata dal Labriola dimostra questa assenza)4. Che significato ha la polemica attuale (moderna) sul capitalismo antico? Essa è indubbia¬ mente reazionaria, tende a diffondere lo scetticismo, a togliere ai fatti economici ogni valore di sviluppo e di progresso; la polemica è però rivolta a piccole cerehie di studiosi professionali e neanche molto si¬ gnificativi, non è un elemento di cultura come è stata la polemica set¬ tecentesca. La posizione del Barbagallo è tipica per il cosi detto « ma¬ terialismo storico» italiano, poiché il Barbagallo si afferma ancora «materialista storico» (cfr la sua polemichetta col Croce nella «Nuo¬ va Rivista Storica» del 1928-29)5. Legato a Guglielmo Ferrerò e al lorianismo. Studio sulla funzione mondiale di Londra: come si è costituita sto¬ ricamente e come nel dopoguerra abbia trovato concorrenti: un aspet- % a Nel ms il titolo originale: Riviste tipo è stato cancellato e sostituito con: Argomenti di cultura. 506 V Q