Pagina:Gramsci - Quaderni del carcere, Einaudi, I.djvu/638

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


(miscellanea) 631 loro particolare attività (se scrivono lo fanno solo per Ì su¬ periori non per il popolo-nazione). Nella «Nuova Antolo¬ gia» del 16 settembre 1929, a p. 267 è detto che il libro Nazioni e minoranze etniche (Zanichelli, 2 voli.) è stato scritto «da un giovane gentiluomo romano, che, non volen¬ do confusi i suoi studi giuridici e storici con Ì suoi uffici di¬ plomatici, ha adottato il nome un poco arcaico di Luca dei Sabelli»2. § ( 103 ). Letteratura popolare. Teatro. «Il dramma la¬ crimoso e la commedia sentimentale avevano popolato il palcoscenico di pazzi e di delinquenti di ogni genere e la Ri¬ voluzione francese — tranne pochi lavori d’occasione - nien¬ te aveva ispirato agli autori drammatici che segnasse un nuovo indirizzo d’arte e che sviasse il pubblico dai sotter¬ ranei misteriosi, dalle foreste perigliose, dai manicomi...» (Alberto Manzi, Il conte Giraud, il Governo italico e la censura nella «Nuova Antologia» del i° ottobre 1929) \ Il Manzi riporta un brano di un opuscolo dell’avv. Maria Giacomo Boïeldieu, del 1804: «Ai nostri giorni la scena si è trasformata: e non è raro il caso di veder gli assassini nel¬ le loro caverne e i pazzi nel manicomio. Non si può lasciare ai tribunali il compito di punire quei mostri che disonorano il nome di uomo, e ai medici quello di cercar di curare gli sventurati i cui delitti colpiscono penosamente l’umanità, | anche se simulati? Quale possente attrattiva, quale soluzio¬ ne può esercitare sullo spettatore il quadro dei mali che nel¬ l'ordine morale e fisico desolano la specie umana, e dai qua¬ li da un momento all’altro e per la più piccola scossa dei no¬ stri nervi esauriti, possiamo noi stessi diventare vittime me¬ ritevoli di compassione?! Che bisogno c’è di andare al tea¬ tro per vedere Briganti (commedia tipo: Robert chef des brigands, di Lamartelière, finito poi impiegato di Stato, e il cui enorme successo, nel 1791, fu determinato dalla frase "guerre aux châteaux, paix aux chaumières"; derivata dai Masnadieri di Schiller) Pazze e Malati d'amore (commedie tipo Nina la pazza per amorey II cavaliere de la Barre, Il de- 6 32 QUADERNO