Pagina:Grew - Lo sviluppo di un pianeta, 1914.djvu/199

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


CAPITOLO IX. Il mare antico. Effetto della vita sul mare. - Ipotesi di Quinton circa l’identità del corpo fluido di animali viventi con il mare antico. - Modificazioni dell’ipotesi. - Permanenza di caratteri fonda- mentali. - Corpi di acqua paragonati con organismi che respirano. - Respirazione interna di un lago. Sia che noi pensiamo che la Terra sia una massa raffreddantesi di liquido, oppure sia un globo che, dopo la sua solidificazione, ha continuato ad aumen¬ tare il suo volume mediante contributi tratti dal¬ l’esterno, noi non possiamo tuttavia sfuggire la pre¬ sunzione che a qualche punto nella sua istoria primitiva esso debba essere stato di molto più caldo alla superficie di quanto presentemente esso non sia. Similmente sia che noi consideriamo la sua atmosfera come una massa di gaz che una volta era più grande, oppure come una massa che siasi sviluppata per aggiunte provenienti tanto dall’interno quanto dalFesterno, via via che la Terra divenne maggiormente capace di trattenerla, noi possiamo ragionevolmente inferire che una volta l’atmosfera era più calda. La sua tempe¬ ratura tuttavia andava continuamente abbassandosi. Quando essa fu scesa abbastanza, il vapore d’acqua in essa si sarebbe condensato in liquido. Il liquido sarebbesi prontamente evaporato; si sarebbe conden¬ sato di nuovo ; di nuovo evaporerebbe — e cosi via di seguito in un ciclo di tempo molto più rapido e con