Pagina:Grew - Lo sviluppo di un pianeta, 1914.djvu/306

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


CAPITOLO XIV. Età e Clima. La radioattività quale sorgente rifornitrice di calore. - Il Radio ed il calore della terra. - Estimo dell’età della terra. - Clima della terra primitiva. - Periodi glaciali. - Teoria di Croll. - Durata del congelamento in Marte. - Epoca glaciale dell'era Permiana. - Effetto della distribuzione della terra e del¬ l’acqua sul clima. - Atmosfera e Clima. - Variazione del calore del Sole. Nel Marzo 1903, Curie e Laborde annunziarono la scoperta della proprietà del radio di emettere calore. Essi avevano trovato che un composto di radio emette continuamente del calore senza combustione 0 cam¬ biamento nella sua struttura (1); e che il calore emesso è sufficiente per conservare la temperatura del radio i°,5 C. al disopra di quella dei corpi circostanti. Esponendo sotto altra forma questo fatto — un gramma di radio emette calore sufficiente in ogni ora per far innalzare la temperatura di una quantità di acqua pari al proprio peso, dal punto di congelazione al punto di ebollizione. Dopo un lasso di tempo di 1000 ore, sarà stato emesso abbastanza calore da in¬ nalzare di un grado la temperatura di una quantità d’acqua pari ad un milione di volte il peso del radio. Non ci abbisogna tener dietro a questo processo in (1) « Struttura molecolare », P. Curie et Laborde, « Comptes Rendus », 136, p. 673 (1903).