Pagina:Guida della città e provincia di Bergamo.djvu/48

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

= 50 =


Santa Giulia.

Posto in Bonate di Sotto, questo tempio vuolsi costrutto dalla Regina Teodolinda nel VII° secolo. Esso originariamente era a proporzioni vaste, ciò che prova, che era stato costrutto per un grosso centro di popolazione. Fu in massima parte atterrato nello scorso secolo per costruire il campanile della chiesa attuale, e non rimase in piedi che la parte superiore. Il resto è ridotto ad uso di cimitero.

S. Egidio di Fontanella dal monte.

Questo villaggio, posto sulle falde meridionali del monte Canto, ha un’antichissima chiesa intitolata a S. Egidio, a tre navate, coperte da freschi, ora inbiancati. Vi si vede una pittura pentattica di Giacomo Gavazzi sul legno con dorature; un rozzo quadro di Pietro Ronzelli, la Madonna con santi, ed un altro di Carlo Ceresa, che ricorda assai il fare di Guido ed è fra i migliori di questo artista bergamasco, che fioriva nel 1600. Fuori in un cortiletto attiguo alla Chiesa vi è un urna con coperchio di pietra, sul quale vi è scolpita l’imagine di una donna con corona in testa. Non è la regina Teut-