Pagina:Guida della città e provincia di Bergamo.djvu/57

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

= 59 =


La cima del Resegone è formata da tre punte principali, e si deve guadagnare la più alta denominata il Dente delle tre croci (1783 metri sul livello del mare).

Da Ca piatone alla vetta si impiegano ore 3.

Il panorama, che si presenta allo sguardo da quell’altura è incantevole, ed ha ben pochi rivali nelle altre montagne del Bergamasco; Milano, Monza, i laghi della Brianza, l’Adda, la Val d’Erve, l’alta valle Taleggio, tutta la valle Imagna, e Bergamo; le due Grigne, e all’orizzonte il Monte Rosa, il Viso, le Alpi Svizzere, lo Stelvio, le ghiacciaje di Val Saviore ecc.

La discesa, che richiede ore cinque, si può fare, mutando strada, per la Piacca e i prati di Fuipiano fino alla strada carrozzabile di Valle Imagna a Ca Felisa.

Monte Presolana. — La Presolana è una delle vette più elevate della vasta giogaja delle Prealpi, Sorge a nord-est di Clusone sul lato orientale della Valle Seriana.

Questa gita richiede due giornate. Il primo giorno si va in vettura a Clusone, poi a Rovetta, a Fino ed a Castione; si traversa il ridente altipiano di Castione, prendendo la strada di Bratto di recente costruita per migliorare la comunicazione fra Clusone e la Valle di Scalve.

Da Bratto si ascende fra pascoli popolati di numerose mandre al passo del Giogo;