Pagina:Guido Carocci I dintorni di Firenze 01.djvu/261

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

VI.

Barriera del Romito



Itinerario. — Via del Romito - Rifredi - Chiasso Macerelli - Careggi - Ponte Nuovo - Le Masse - Serpiolle - Cercina - Castiglioni.
Mezzi di comunicazione.Tranvai Firenze-Rifredi — Diligenze per Careggi.
Uffici di posta e telegrafo. — Rifredi - Pratolino.


alla porta a Faenza che sorgeva precisamente nel luogo dov’è ora il maschio della Fortezza di S. Giovanni Battista o da Basso, la via, oltrepassato il torrente Mugnone, che seguiva allora la linea delle mura, traversava la pianura al disotto del Ponte a Rifredi biforcandosi prima di giungere al luogo detto il Romito o il Romituzzo, proseguiva a destra verso S. Marco Vecchio parallela al torrente Mugnone, e in dirittura raggiungeva il borgo di Rifredi. Di fianco a questa seconda diramazione della strada passava un giorno sopra ad un seguito di arcate l'acquedotto romano che alimentava le fonti di Firenze colle acque raccolte alle falde del Monte Morello fra Castello e Quinto. La località per cagione di questi archi si chiamò in antico tra l'Arcora o Arcovata, nome che divenne proprio anche del fosso che scende dai colli di Montughi e va a sboccare nel Terzolle sotto al Ponte a Rifredi.