Pagina:I Duelli Mortali Del Secolo XIX, Battistelli, 1899.djvu/133

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

121

tarsi, poi si ripiegò su sè stesso e cadde disteso a terra. Non disse parola. Durante questo tempo, Terry non si mosse dal suo posto.

«I suoi padrini lo condussero via. I medici chiamati riscontrarono traccia del proiettile sul lato destro di Broderick. Era entrato da sotto il seno, aveva traversato la parte anteriore del corpo e si era arrestata a sinistra.

«La causa del duello fu la politica, o meglio le elezioni politiche».


1860. Il sottotenente S** e il signor B**; Pierre e Giraud. — Tolgo dal Corriere della Domenica di Buckarest, del febbraio 1860:

«Una questione per una carrozza pubblica sorse, alla sortita di un ballo in maschera, tra il sotto-tenente S** e un tal B**.

Nella disputa, il sotto-tenente passando dal torto all’ingiuria, dall’ingiuria alla violenza, dalla violenza allo schiaffo, rese necessario l’appello alla cavalleria armata. I due avversari, assistiti dai padrini, si trovarono all’ora indicata nel luogo prescelto per lo scontro; vennero collocati di fronte a quindici passi di distanza, con facoltà a ciascuno di avanzare di cinque passi.

Così volle l’offeso; così stabilirono i padrini. Il giovane ufficiale fece qualche passo mirando alla testa; ma l’arma gli fallì il colpo. L’avversario mirò senza muoversi, sparò e la palla portò via un pezzo del pantalone di S**, un poco al disopra del ginocchio.

Dopo qualche minuto di riposo l’ufficiale consente ad offrire le sue scuse; ma l’offensore rifiuta, sostenuto nel rifiuto da’ suoi padrini. Si ricaricano le armi e si provano se vanno bene; si ricaricano di bel nuovo, e i duellanti fanno fuoco. L’arma di S** falla ancora; la palla di B** sfiora la coscia dell’avversario.

Si caricano per la terza volta le armi e i due avversari,