Pagina:I Duelli Mortali Del Secolo XIX, Battistelli, 1899.djvu/229

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

217


Fu allora che, vedendo spezzata la sua carriera, impressionato dalle prospettive di un processo alla Corte d’Assise, egli abbandonò Tolone e si rifugiò presso la sua famiglia, dove egli si troverebbe ancora, se l’odiosa accusa di spionaggio politico non lo avesse obbligato a tutela del suo onore a costituirsi prigioniero.

«Queste sono le circostanze in particolar modo toccanti, per le quali il giovane sott’ufficiale compariva davanti i suoi giudici militari. Chi sono i due uomini morti nei due tragici scontri? Quale ragione d’odio mortale li aveva posti di fronte al loro avversario? Che avvenne dei loro cadaveri? Che significa che nè a Lione, nè sul tratto ferroviario da Tolone a Lione, nessuno s’accorse dei due feriti? Sono questi altrettanti punti interrogativi. Malgrado il mistero che avvolge questa narrazione, nessuno però l’ha posta in dubbio».

Durante il dibattimento, che commosse in sommo grado la popolazione tolonese, il sott’ufficiale Wernert ripetè esattamente il racconto fatto al suo colonnello e volle persistere nel tacere i nomi dei suoi due avversari, così pure quelli dei suoi quattro testimoni e del medico, che assisteva agli scontri.

Vennero uditi quattro testimoni. Il procuratore militare pur rendendo omaggio al nobile passato e al merito del Wernert, chiese in nome della disciplina l’applicazione delia pena da sei mesi a due anni di prigione prevista contro i disertori.

Il difensore seppe toccare la corda sensibile, egli supplicò il Consiglio di guerra di non togliere alla Francia un ufficiale di cuore, del quale un fratello corazziere aveva versato il sangue per la patria, e che fu vittima d’un momento di follia, procurato da un terribile dramma intimo.

Dopo breve deliberazione, il Consiglio di guerra pronunciò ad unanimità im verdetto di assoluzione.

Il giovane venne circondato dai suoi camerati, che si congratularono vivamente per l’assoluzione.

È incomprensibile, però, come le autorità non abbiano cercato di vederci chiaro in un mistero che ha costato la vita a due uomini. Questo mi dico io, mentre copio dai giornali di quel tempo le parti virgolate. Come sono.... credenzoni.... taluni Consigli di Guerra!...