Pagina:I Nibelunghi, Hoepli, 1889, II.djvu/30

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

I Nibelunghi 389

D’annunzïar m’indisse a voi) possanza
Altissima fra tutte e quale avea
Hèlche, se accanto al re piacciavi in fronte
550Portar corona. Questa, innanzi agli uomini
D’Ètzel, terrete voi con tutta forza.
     La regina dicea: Deh! come mai
Questa persona mia goder di tanto
Ancor potrìa per che donna i’ mi fossi
555D’un valoroso? Così acerba doglia
Morte per un mi fe’, ch’io sconsolata
Restar ne deggio fino al giorno estremo.
     Ma gli Unni le dicean: D’Ètzel al fianco
La vita vostra, o possente regina,
560Degna tanto sarà, che ove ciò avvenga,
Vi colmerà di gioia; ed ha ben molti
Guerrieri illustri il mio signor possente.
Le ancelle d’Hèlche e le fantesche vostre,
Queste accanto di quelle, una saranno
565E sola compagnia, sì che potranno
Andarne lieti i cavalieri. Oh! donna,
Lasciate che altri vi consigli. A voi
Ciò veramente volgerassi in bene.

50