Pagina:I colloqui.djvu/67

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

LA SIGNORINA FELICITA
OVVERO

LA FELICITÀ.

10 luglio: Santa Felicita.


i.


Signorina Felicita, a quest’ora
scende la sera nel giardino antico
3della tua casa. Nel mio cuore amico
scende il ricordo. E ti rivedo ancora,
e Ivrea rivedo e la cerulea Dora
6e quel dolce paese che non dico.

Signorina Felicita, è il tuo giorno!
A quest’ora che fai? Tosti il caffè:
9e il buon aroma si diffonde intorno?
O cuci i lini e canti e pensi a me,
all’avvocato che non fa ritorno?
12E l’avvocato è qui: che pensa a te.

Gozzano. I colloqui. 8