Pagina:I precursori di Lombroso.djvu/170

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
164 i precursori di c. lombroso

organiques que les divers troubles moraux dont la folie et l’idiotie sont l’expression la plus complète„.

È collo studio minuzioso e particolareggiato dell’organismo che noi possiamo giungere alla conoscenza esatta del modo di funzionare dell’intelligenza. Non è sullo sviluppo progressivo dell’organo che si regola e si modella lo sviluppo della funzione? Locke, Helvetius è vero hanno attribuito la diversità dell’intelligenza alla diversità dei gradi di educazione. Ma come ammettere una teoria che suppone l’uguaglianza congenita di tutti gli uomini? Ciascuno dalla nascita porta con sè disposizioni, attitudini innate e che più tardi entreranno come parte integrante delle personalità.

L’educazione utilizza queste tendenze, non può crear nulla; “ne saurait changer le niveau intellectuel, ne donner, par exemple, un cerveaugénie à celui qui n’a reçu de la nature qu’un instinct intellectuel„.

Ne risulta che il corpo umano sia un gran libro aperto nel quale basti spingere lo sguardo attentamente per potervi trovare l’indicazione delle diverse qualità morali, delle tendenze intellettuali ed affettive. Noi non siamo in possesso ancora di mezzi perfetti di indicazione, ma ciò non toglie che le disposizioni organiche che sono in rapporto colla diversità, coll’ineguaglianza delle intelligenze, non abbiano ad esistere.

Moreau, analizzando le manifestazioni superiori delle facoltà intellettuali, ci mostra quanta parte