Pagina:I precursori di Lombroso.djvu/61

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Capitolo III.


Gio. Batt. Della Porta e Guglielmo Grataroli




1. Metodo positivo delle ricerche. — 2. Caratteri desunti dall’esame del cranio e della faccia. — 3. Degli occhi. — 4. Tipi caratterizzati da gruppi di dati somatici. — 5. Terapia e profilassi. — 6. G. B. Della Porta non è l’instauratore della Fisionomia. — 7. Rivendicazione a G. Grataroli. - Sua vita. — 8. Riassunto della Fisionomia del Grataroli.


1. — Nel titolo del primo capitolo “della Fisionomia dell’uomo„, Gio. Batt. Della Porta ci indica già nettamente l’indirizzo di tutta la sua opera, col dire che molte scienze divinatrici sieno vane, false e perniciose, e quanto sia grande l’eccellenza della fisionomia fondata sui principii naturali; espone il programma che terrà nella critica per quanto si è venuto divulgando nel Medio Evo, e dà affidamento di trattare col metodo positivo la fisiognomica.

Egli risalendo alle origini della storia dei popoli constata come in tutti i tempi l’arte dell’indovinare sia stata coltivata con amore “nè