Pagina:Il Bardo della Selva Nera.djvu/73

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

canto quarto. 61

Ma troncò l’ali a quella calda brama
Carità di costei, che pargoletta
345Mal potea le paterne orme seguire.
Volò frattanto il Valoroso a nuova
Audacissima impresa; e, liberando
Dal terror delle Franche armi Lamagna,
Piombò del Nilo su le sponde, e in forse
350Mise d’Asia il destin. Ma incerta e poca
Di sì bel fatto a me giunse la fama.
Or tu verace testimon di tutto
Tu lo mi conta, e qual fortuna, o Dio,
Dalle Libiche rive a salvamento
355Il ridusse alle vostre; e come poscia
Campò la patria inferma, e la rapita
Itala figlia al rapitor ritolse.
Il sol, vedi, a rincontro ti sorride,
E il raggio sanator lungo la sponda
360T’invía del letto a rallegrar la mente,
E porge al labbro narrator la lena.


Fine del Canto Quarto.