Pagina:Il Buddha, Confucio e Lao-Tse.djvu/422

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

parte seconda 347

I. 1. Primo mese, primavera, del primo anno [di Yin-kung].

2. Nel terzo mese il principe e I-fu di Cu conclusero un’alleanza in Mieh.

3. Nel quinto mese, di estate, il Signore di C’ing sottomette il paese di Tuan.

4. Neil’ultimo mese, d’autunno, il re spedì il ministro Hsiun con regali di condoglianza per Hui-kung e la moglie Cung-tse.

5. Nel nono mese, il sovrano e un inviato di Sung fecero un’alleanza in Suh.

6. Nel dodicesimo mese, d’inverno, giunse il signore di Cai.

7. Kung-tse Yih-shi muore.


II. 1. Nel secondo anno, di primavera, il sovrano ebbe un convegno col capo de’ Jung in Tshien.

2. Nel quinto mese, di primavera, le truppe di Kiu entrarono in Hsiang.

3. Wu-hsiai entra con le sue forze in Keih.

4. L’ottavo mese, d’autunno, il sovrano fa un’alleanza coi Jung, a Thang.

5. Il nono mese, Li-siu di Ki andò a prendere la fidanzata del principe.

6. Il decimo mese, d’inverno, la sorella maggiore del sovrano ritorna in Ki.

7. Tse-pih di Ki e il principe di Kiu fecero un accordo in Meih.

8. Il dodicesimo mese morì la signora Tse, moglie del sovrano.

9. L’esercito di Ching invade Wei.

Ora io domando: se è vero, come pare indubitatamente, che ogni corte avesse il suo istoriografo; che cosa di meno poteva egli fare per guadagnarsi onestamente lo stipendio che gli elargiva il suo sovrano? Ammettiamo pure che questa lista di avvenimenti, mi sia permessa l’espressione, sia più che sufficiente a conservar memoria dei fatti; ma le tavolette isteriche conservate nell’archivio di Lu dovevano essere almeno in questa forma. E Confucio che dunque avrebbe egli fatto, poichè non era l’istoriografo del tempo? Sarebbesi egli contentato di una sem-