Pagina:Il Dio dei viventi.djvu/66

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 60 —

Puoi preparare la bisaccia col pane per due pasti.

La ragazza lo guardò di laggiù, dalla penombra della tettoia; ed egli ebbe l’impressione che ella indovinasse il suo pensiero.

Anche la madre uscì nel cortile, col grembiale colmo di orzo che cominciò a spargere alle galline; i suoi occhi un po’ gonfi si rivolgevano alla finestra.

— Bellia, e la mano?

— Ma niente, — egli disse, senza però mostrare la mano. — Dite a Rosa che selli il puledro.

— Il puledro no, il puledro no, figlio mio; lascialo a casa: prendi la cavalla.

Egli accondiscese subito; e Rosa andò a staccare la mansueta cavalla che serviva anche per le donne quando andavano in campagna.

— Il babbo non s’è ancora alzato? — domandò Bellia.

— Adesso porterò su un po’ d’acqua tiepida e gli laverò i piedi, — disse la madre che usava fare quasi ogni giorno