Pagina:Il Novellino di Masuccio Salernitano.djvu/44

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

xxxviii

po, ed è tirato da un fanciullo che porta una palma, e seguito da due altri fanciulli dei quali uno suona la sampogna l’altro porta la cornucopia: a sinistra un montone con un altro amorino sul dorso portante un altro canestro, un fanciullo con palma lo tira, un altro fanciullo che suona il violino, ed uno con cornucopia in una mano e con un cesto in ispalla lo seguono. Questa incisione mi pare che abbia molto pregio per arte.

Dopo il prologo, che ha una figura anch’esso, seguono le novelle. In fine del libro è scritto così: «Finisce il Novellino di Masuccio Salernitano. Impresso in Venezia per Johani et Gregorio de Gregorii fratelli; in lano della humana recuperatione millesimo CCCCLXXXXII ad dì XXI de Luglio. Tenente la inclita Veneta republica Agostino Barbarigo Duce Serenissimo.»

5.ª Il Novellino.... in fine: Impresso in Venezia per Bartolomeo de Zannis da Portese nel M. CCCCCIII a di XXIV de fevraro — In folio, con figure in legno.

6.ª — Venezia 1510, in folio.

7.ª — Venezia officina Gregoriana a dì XXJJ de Novembre 1522. in folio.

Riprodotta dalla medesima officina Gregoriana a dì JJX Zugno 15xxv. in quarto.

In queste due edizioni 6.ª e 7.ª il testo fu corretto da L. Paolo Rossello, e il libro dedicato a Girolamo Soranzo.

8.ª — Venezia — Marchio Sessa 1531.