Pagina:Il Volapük - Critici e Abolitori.djvu/42

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 42 ―
— 42 —

Le altre lingue nazionali si possono anche imparare praticamente, perchè già parlate; qualità che manca per ora al Vp. E la lingua che si vuol creare manca del tutto di questa particolarità, perchè non è ancora stata messa insieme, e neppure ideata! Io credo che si arriverà a parlare il Vp a tal punto da poterlo imparar per pratica molto più prima, che a mettere insieme la lingua proposta!

Ma vi sarebbero due proposte da fare, che io credo tanto possibili, quanto la sopra detta.

La 1.a Le genti tutte sparse sulla terra e in migliaia di città, si uniscano e formino una sola città monstrum!!! — Una trasmigrazione in massa anticamente non costava che la volontà di unirsi e di portarsi in altri paesi! — In questa città si mescolino, si intrecino, si incrocino! A principio si faranno degli sforzi per comprendersi; ma non passerà molto, che dal miscuglio di tutte le mille e più lingue parlate si formerà una lingua sola, mondiale, un väpük, che si apprenderà