Pagina:Il Volapük - Critici e Abolitori.djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

― 8 ―
— 8 —

stema dell’Inventor suo, — potrebbero pensare, ripeto, che io tutto a un tratto abbia fatto un voltafaccia; o peggio ancora, stimarmi come uomo di doppia fede, che professi presso gli uni ciò che sconfesso presso gli altri.

Nè d’altra parte non vorrei che si potesse credere che questo mio attaccamento alla causa del Vp sia o per interesse o per qualsiasi altro motivo, che non sia amore per il bene dell’umanità. Credo ed ammetto ancor io che sarebbe ostinazione o cecità, se dopo argomenti validi e veraci, se dopo una esperienza di più anni da me pur fatta, convinto che il Vp non è, quale l’ho sempre confermato; ciò non ostante avessi a continuare a coltivarlo. Ma, in verità, questi argomenti non li ho ancora trovati, e molto meno nella relazione del Yelanunod su detto. Anzi, al contrario ho trovato che quegli argomenti sono favorevoli, ma di molto, al Vp e al suo Autore, e la esperienza di cinque anni mi ha provato che non sono in errore. Basta poi leggere quella relazione e far le dovute con-